Richiedi informazioni
GRUEMP Se non ora quando invdstire in formazione

Investire nella formazione? Se non ora…quando?

Damiano Frasson
FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail

Tempo di lettura: 5 minuti

Premessa:

In ogni momento di crisi, di cambiamento e di difficoltà economico-finanziaria-sociale ci sono persone, famiglie o imprese che ne escono meglio di altre. Alcune riescono a rilanciarsi proprio nei momenti di crisi e sono proprio quelle che hanno deciso di “investire” nella formazione rigenerando se stesse e riorganizzando il proprio lavoro e la vita personale/famigliare.

Mi presento: sono il dott. Damiano Frasson e mi occupo di formazione ormai da trent’anni e vi racconto cosa ho riscontrato direttamente sul campo in questi anni di esperienza lavorativa. Ci tengo a precisare che questo non vuole essere un articolo provocatorio, nè una presa di posizione, nè di parte. Invito pertanto il lettore a leggere fino in fondo per comprenderne bene il senso e lasciare un commento, al quale come sempre risponderò personalmente. Buona Lettura!

Una ripartenza è possibile solo se… sai investire nella formazione

In questo periodo di ripartenza affannosa e complessa diventa il momento propizio per fare un investimento personale o aziendale in formazione, coaching, counselling organizzativo o la consulenza manageriale. Per comprendere meglio questo aspetto è importante prima capire quale sia la differenza tra costo e investimento. Cercherò di semplificare al massimo un concetto che ha una sua complessità:

  • un costo indica l’espressione in moneta o altro valore numerico del valore dei beni e servizi utilizzati per la produzione o l’acquisto di un bene o servizio;
  • l’investimento è la creazione di maggior rendita, benefici o vantaggi attraverso l’uso di denaro o altre risorse (capitale).

Esempio: se acquisto un corso di formazione a 1.000 € (costo) ma da quel corso ottengo vantaggi, benefici, risultati pari a 1000 – 2000 – 5000…, allora quel corso per me avrà avuto un ritorno dell’investimento (ROI) superiore al mero costo sostenuto con un rapporto di beneficio 1 – 2 – 5 volte superiore.

Spesso i risultati e i benefici che si possono trarre da una formazione di qualità e fatta da formatori professionisti e competenti è di gran lunga superiore al costo che si sostiene per acquistarla. La difficoltà sta semplicemente nell’accettare questo aspetto e nel prendersi la giusta responsabilità di seguire le indicazioni ottenute dai professionisti applicandosi negli apprendimenti fatti durante il corso. D’altra parte le persone e anche molti imprenditori sono spesso disposti ad investire il proprio denaro in strumenti finanziari con un diversificato grado di rischio e con un livello di controllo minimo del loro investimento. Spesso non considerano che la formazione di se stessi e dei propri collaboratori è un investimento pienamente sotto il loro controllo e che possono far rendere anche con un elevatissimo effetto leva o moltiplicatore.

GRUEMP business e formazione

La consapevolezza come punto chiave per investire nella formazione

La formazione è un servizio immateriale che va ad impattare direttamente sul capitale umano del soggetto che ne usufruisce e indirettamente su altre persone o sui sistemi organizzativi ai quali il formando partecipa. Considerare perciò che la formazione sia un costo superfluo da eliminare o da non considerare nei momenti di crisi è un grave errore di prospettiva personale e imprenditoriale. Dopo questa grandissima crisi generata dal virus Covid-19 tutte le persone e le imprese sono chiamate a porsi tre domande molto importanti:

  • Chi sono io? (quali valori, pensieri, vissuti, esperienze, competenze possiedo?)
  • Cosa voglio essere? (quali obbiettivi, ambizioni, idee, prospettive desidero avere?)
  • Dove voglio andare? (verso quale condizione di vita e lavoro voglio dirigere me stesso e i miei collaboratori?)

A volte le risposte a queste domande possono risultare complesse, scomode e impegnative da accettare. Con la guida di formatori e coach esperti si può raggiungere una certa consapevolezza e le risposte possono manifestarsi più semplicemente di quanto non crediamo. La realtà è che da questa consapevolezza non si può fuggire a lungo; in modo più o meno consapevole quasi tutti ci stiamo facendo almeno queste tre domande e proprio nei momenti di grande cambiamento tutti vorremmo trovare rapidamente delle risposte.

Ecco che questo periodo di grande trasformazione sociale che tutti stiamo vivendo diventa il momento più adatto per decidere di fare un piccolo, medio, grande investimento su sé stessi, sulla propria vita e sulla propria attività lavorativa. Una persona potrebbe obbiettare affermando che oggi essendo in piena crisi mancano i soldi per investire in formazione. Questo aspetto per determinate situazioni purtroppo è vero, ma non in assoluto e non per tutti allo stesso modo.

Come puoi investire nella formazione?

  • Tagliando delle spese meno redditizie
  • Recuperando risorse da piccoli risparmi
  • Chiedendo un aiuto a qualche persona di fiducia
  • Chiedendo un anticipo all’azienda per cui si lavora
  • Accedendo ad alcuni finanziamenti che prevedono determinate opportunità
  • Pianificando in anticipo l’investimento e concordando un piano di pagamento
  • Richiedendo finanziamenti per la formazione alle imprese (fondi regionali, nazionali, europei)

L’importante sarebbe fare tutti un salto culturale fondamentale e cioè “comprendere che la formazione è di gran lunga la leva strategica più conveniente e redditizia per garantirsi un futuro soddisfacente in questo nuovo mondo”. Questo aspetto non vale soltanto per i ragazzi o le persone più giovani. Vale per tutti a 360°: in ogni ambito, ad ogni età e anche per gli adulti che devono trasformare le proprie esperienze e competenze adattandole ai tempi e alle esigenze di oggi.

Si sente invocare da più parti che l’Italia è un paese che dovrebbe investire di più in cultura, progresso tecnologico, economia sostenibile, ricerca, istruzione e formazione. Questo non accadrà mai se non iniziamo individualmente a comprenderne l’importanza vitale di questo aspetto e attivarci di conseguenza nell’investire in formazione. Se attendiamo i risultati del Recovery Fund Europeo e il piano di investimenti dei nostri governi presenti o futuri sarà passato troppo tempo e per qualcuno potrebbe essere troppo tardi. Il progresso sociale ed economico di una nazione si sviluppa investendo e migliorando il capitale umano dei suoi cittadini. Questo a sua volta si traduce in un maggiore valore economico delle imprese e dei lavoratori di tutte le categorie e tipologie.

GRUEMP competenze Soft Skills

Perchè è importante investire nella formazione?

Saper scegliere dove investire risparmi o risorse residue è un atto di intelligenza e lungimiranza che è responsabilità di ognuno. Nei prossimi mesi ci saranno persone e imprenditori che:

  • seguiranno il mio consiglio valutando con chi e in quale tipo di formazione investire.
  • al primo posto dei loro investimenti metteranno altro.
  • vorrebbero formarsi ma che purtroppo non hanno immediatamente disponibili mezzi economici per farlo.

Le istituzioni pubbliche dovrebbero saper procurare, promuovere e sostenere finanziamenti o detrazioni fiscali utili per mettere a disposizione proprio la formazione e il miglioramento del capitale umano. Se non ora…quando capiremo di prendere in considerazione la formazione come una leva strategica fondamentale per la propria ripartenza e come un investimento vantaggioso?

Concludo citando un frammento dell’ing. D. Andreis (ex dirigente RINA) che nel 1997 durante il suo intervento per la consegna del certificato di qualità ISO:9001 di GRUEMP disse: “Per questo momento vorrei citare la frase di un saggio cinese, una frase che è stata detta nel 400 A.C. e credo sia veramente applicabile anche quasi dopo 2.500 anni. Questa frase diceva: Chi vuole investire a breve termine semini grano, chi invece vuole farlo a medio termine pianti alberi, chi vuole investire a lungo termine formi se stesso e formi persone”.

Credo che questo sia una regola lungimirante che a lungo termine ripaga in ogni campo. La formazione è uno strumento potente, un lavoro di crescita importante per le persone, per le aziende perché stimola le persone ad adeguarsi alle evoluzioni dei tempi e all’ambiente e le aziende sono fatte soprattutto di persone. A questo proposito è importante ricordare che “l’ambiente sociale e culturale che ci circonda condiziona fortemente gli individui”.

Come può aiutarti GRUEMP?

GRUEMP dal 1993 continua a dare un contributo concreto affinché le persone e le aziende possano continuare ad investire nella formazione di se stesse e degli altri per creare insieme una rinnovata cultura e un migliore capitale umano. Abbiamo proposte formative per ogni tipo di disponibilità economica come:

  • incontri formativi online e in presenza da 49€ (durata 2 ore e 30 minuti circa)
  • colloqui individuali da 80€ (un’ora per confrontarti direttamente con formatori, counsellor e coach esperti)
  • vari corsi su diverse tematiche manageriali da 488€ (1 giornata)
  • altre esperienze formative più articolate e di maggiore durata che necessitano di un investimento economico maggiore ma raggiungibile
  • interventi di formazione aziendale a prezzi variabili a seconda della personalizzazione necessaria, della durata e della tipologia di intervento

Il mondo non si è mai fermato di cambiare. Nei prossimi due anni ci giochiamo il futuro dei prossimi venti. Credi nel fatto di poter essere migliore più di quanto tu già lo sia, non aspettare ancora per attivarti ed investire su te stesso. “Se non ora…quando?”.

Dott. Damiano Frasson
Formatore, Consulente, Coach GRUEMP

Fai un check-up per capire a che punto sei!

Arrivati alla fine di questo articolo vogliamo darti l’opportunità di rispondere a questo breve questionario GRATUITO che permetterà, sia a te che a GRUEMP, di comprendere quali siano i reali bisogni della tua azienda in questo momento. É uno strumento utile per fare una prima auto analisi e aumentare la tua consapevolezza sullo stato della tua azienda e in quale punto ti trovi nel tuo business.

GRUEMP Sondaggio Formazione aziendale

4 thoughts on “Investire nella formazione? Se non ora…quando?

  1. Da cliente Amico di Gruemp,condivido pienamente quanto espresso.Confermo i benefici e i vantaggi ricavati da questo tipo di formazione in questi 24 anni.Provare a lanciare il cuore oltre l’ostacolo e Credere e Fare per Vedere.Grazie Gruemp

    1. Grazie Michele per il tuo gradito commento e contributo. Mi fa piacere che a distanza di tanto tempo tu possa ancora conservare nitidezza dei benefici e vantaggi che hai saputo ottenere anche grazie alle nostre proposte formative. Come hai sperimentato direttamente la nostra formazione può favorire la produttività, l’efficienza organizzativa, la motivazione e il lavoro di team e molto altro utili sia nell’ambito imprenditoriale o lavorativo in genere che in quello personale e famigliare. Come dici tu basta buttare un pò il cuore oltre l’ostacolo e partire. Buona vita Michele

  2. Condivido pienamente ciò che dice il saggio cinese….l’investimento sulla formazione che ho fatto su me stessa in molti anni di coinvolgimento con Gruemp mi ha aiutato ad affrontare questo duro momento in modo equilibrato .Ancora ora sento la necessità di proseguire.
    Gruemp offre veramente un vasto assortimento di opportunità. Accettate un consiglio PROVATE.

    1. Grazie per il tuo commento Cesarina. La formazione è un importante strumento di prevenzione che porta molti vantaggi proprio nei momenti di grande difficoltà e cambiamento. Come dici tu dopo quasi trent’anni di coinvolgimento con migliaia di persone e centinaia di aziende abbiamo opportunità per tutti e di vario genere. Oggi in tempi di Pandemia servono più che mai la forza di guardare oltre, la voglia di migliorarsi e di crescere, il resto si pianifica. Buona vita e lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − cinque =