Gruemp ti ascolta...

GRUEMP LEADER NELLA FORMAZIONE

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail
L’azienda padovana GRUEMP  è leader nel campo della formazione con una proposta di corsi e seminari, che vanno dalla Formazione al coaching. Si parla di strategie utili allo sviluppo della qualità personale e aziendale, aumentando nelle persone la consapevolezza dell’importanza del fattore umano nel rapporto dinamico individuo-gruppo-organizzazione. Parlare di formazione non è facile, è più semplice discutere di professionalità, di un lavoro di team che ha superato 14 anni di esperienza, di un’azienda presa come esempio positivo anche in una recente puntata della trasmissione giornalistica “Terra!”. A questo aggiungiamo un operato basato sulla qualità certificata del prestigioso ente di Certificazione Rina: sono i dati che fanno capire la filosofia ed il lavoro dei fratelli Frasson, fondatori di GRUEMP. Abbiamo approfondito l’argomento con il dott. Damiano Frasson responsabile della Direzione dell’azienda.

Frasson come le è nata la passione per la formazione e come è nata GRUEMP?
“Devo dare merito a questo a mio fratello Claudio che mi ha aperto la strada. Io ho fatto un primo corso di memoria e tecniche di comunicazione ad appena 14 anni nei primi anni 80, poi ho sempre partecipato ad attività sociali nel mio paese con un ruolo educativo tra i giovani. A 20 anni, mentre iniziavo a lavorare, ho frequentato altri corsi di formazione in Italia e all’estero, a quei tempi non esisteva nemmeno la formazione in Italia c’era quello che si chiamava Sviluppo personale. Strada facendo sono stato cliente di altre aziende di formazione, trainer, fino a fondare una realtà autonoma e indipendente nel ’93 con mio fratello Claudio, mentre iniziavamo anche ad approfondire i nostri studi che hanno sempre accompagnato il nostro percorso professionale. Il mondo stava cambiando, le persone anche, le esigenze degli adulti pure, anche le metodologie della formazione si stavano affinando, così ci siamo dati da fare partendo da zero, con 10 milioni delle vecchie lire. Abbiamo sempre investito tutto nell’azienda, nei servizi da dare ai clienti e il poco tempo libero nella nostra formazione personale”.

Voi parlate di Formazione, ma sembra che questa parola abbia più significati in Italia. Qual è il concetto di GRUEMP  legato alla formazione?
“Tutto il mondo scientifico accademico si sta confrontando sugli svariati significati che la formazione può assumere e le linee guida europee in merito sono un bel punto di riferimento. Per GRUEMP  la formazione è quel momento in cui un adulto si pone in un’ottica di miglioramento utile al fine di incrementare le sue competenze relazionali, gestionali e realizzative. In sostanza si dovrebbe vedere la formazione come momento di crescita, di confronto con altri, di miglioramento, di sviluppo al fine di generare partendo dalle proprie risorse personali nuova conoscenza”.

Che tipo di corsi proponete?
“GRUEMP opera nell’ambito della formazione continua per adulti, offriamo una vasta scelta di corsi e seminari, dalla Formazione al coaching. Gli argomenti si basano su principi e strategie utili allo sviluppo della qualità personale e aziendale, aumentando nelle persone la consapevolezza dell’importanza del fattore umano nel rapporto dinamico individuo-gruppo-organizzazione. Abbiamo corsi sulla Comunicazione interpersonale, sull’ascolto, la Leadership, l’empowerment, l’assertività, le vendite, il management e altro ancora. Un percorso significativo è “AVVENTURA VINCENTE”, uno dei vari marchi depositati e registrati da GRUEMP, che vuole meglio definire l’approccio motivazionale orientato a quello che chiamiamo “intimo successo personale”. Si tratta di un vero e proprio percorso di formazione per tutti, sulla Leadership ed Intelligenza Emotiva. Non possiamo non citare “Uomini Eccellenti” che fornisce molti altri servizi per l’introduzione della learning organisation alle imprese”.

Tra i vostri seminar ce n’è uno particolarmente interessante, sto parlando di “CORSA NELLA LUCE” che coinvolge i corsisti per 5 giorni. Può spiegarci di cosa si tratta?

“È il nostro fiore all’occhiello! Un corso di tipo full-immersion che viene personalizzato ad ogni edizione in base alle caratteristiche e aspettative dei partecipanti. Si tratta di una pausa di riflessione, in momento in cui ogni persona può fare un punto a riguardo delle proprie competenze relazionali e del proprio livello di automotivazione. Pur non essendo un corso su temi prettamente Psicologici, GRUEMP attiva un colloquio attitudinale per valutare la predisposizione del richiedente a vivere una esperienza di formazione dove lavorerà sia individualmente sia che in gruppo, che comprende dalle 15 alle 20 persone. Si lavoro per 5 giorni tutti insieme, staff GRUEMP e partecipanti, loro sono i veri protagonisti non i formatori. Noi abbiamo il compito di facilitare l’emergere delle risorse personali di ognuno cercando di fare si che queste conoscenze, queste esperienze di ognuno circolino nel gruppo e creino motivi di confronto alcune per differenza, altre per similitudine, altre ancora per uguaglianza. Mi lasci dire che è un corso eccezionale. Un corso basato su metodologia di formazione in voga da anni in altri paesi: come Francia, Germania, Inghilterra, Canada, Stati Uniti. Paesi dove la formazione degli adulti è una buona abitudine, che stimola a confrontarsi con se stessi, con gli altri e con il mondo”.

Chi solitamente lo frequenta e con quali aspettative?
“Possono partecipare tutti, abbiamo avuto grandi imprenditori di livello internazionale e nazionale, insegnanti, educatori sociali, manager, liberi professionisti, giovani studenti, qualche personaggio dello spettacolo e dell’arte, adulti che vogliono imparare a comunicare meglio con i loro figli, figli che vogliono comunicare meglio con i genitori. Le aspettative sono solitamente: acquisire più flessibilità, essere maggiormente creativi, imparare a risolvere problemi, migliorare l’ascolto, acquisire modalità relazionali più empatiche, rimotivarsi e migliorarsi come persone che vivono insieme ad altre persone”.

Dott. Frasson che dire ancora in conclusione?
“La formazione è senza dubbio entrata in una fase innovativa che dovrebbe saper generare nuovi saperi e valori positivi. Dovrebbe anche essere pratica e concreta stimolando nelle persone il desiderio di formarsi continuamente, così da sviluppare un atteggiamento aperto verso nuovi orizzonti. Tutto questo non è facile da comprendere, crea una discontinuità con il passato recente della formazione, anche la Facoltà di Scienze della Formazione di Padova è da tempo orientata in questa direzione, contribuendo a formare queste nuove professionalità. Il futuro è della formazione e di chi si saprà formare meglio e più degli altri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 5 =