Gruemp ti ascolta...

LAVORO, COME SI DEFINISCE IL VERO STRESS

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail
Come si definisce lo stress sul lavoro? Se andiamo a vedere la definizione di stress dice “uno stato che si accompagna a malessere e disfunzioni fisiche, psicologiche o sociali che consegue dal fatto che le persone non si sentono in grado di superare i gap rispetto alle richieste o alle attese nei lori confronti”. Si tratta quindi di una condizione innescata nell’organismo umano da una fonte o sollecitazione esterne proveniente dall’ambiente, che implica una serie di adattamenti. Parlando di ambienti di lavoro, secondo l’European Agency for Safety and Health at Work, si può definire lo Stress da Lavoro Correlato come la “percezione di squilibrio avvertita dal lavoratore, quando le richieste del contenuto, dell’organizzazione e dell’ambiente di lavoro, eccedono le capacità inviduali per fronteggiare tali richieste”. Esiste, dunque, uno stress accettabile, con effetti positivi sul nostro organismo, utile per avere un’attenzione adeguata al lavoro, ma se l’espsosizione a fattori causanti stress è prolungata ci può essere fonte di rischio per la salute dell’individuo e l’efficienza sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − quattro =