Gruemp ti ascolta...

PROGRAMMAZIONE NEURO-LINGUISTICA A CHE COSA SERVE?

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail

Che cos’è la programmazione neuro linguistica e a cosa serve? La programmazione neuro linguistica, conosciuta dai più con la sigla Pnl, è un metodo psicologico alternativo e un sistema di lifecoaching che mira all’efficacia della comunicazione, ideato in California negli anni settanta del XX secolo da Richard Bandler e John Grinder. È un disciplina che propone strategie pratiche di semplice applicazione, ma di grande efficacia. Vale la pena ricordare che la Pnl è nata da un mix di tecniche e strumenti derivanti dalla psicologia applicata, dalla linguistica, dalla pragmatica della comunicazione e dalla neurofisiologia e si propone come obiettivo il miglioramento e il potenziamento delle performance personali e professionali dell’individuo. La programmazione neuro linguistica è oggi una disciplina che riunisce vari ambiti dello studio della comunicazione umana e si propone come strumento per influenzare fattori quali l’istruzione, l’apprendimento, la negoziazione, la vendita, la leadership, il team-building. L’obiettivo della Pnl è quello di raggiungere l’eccellenza della comunicazione efficace.

Damiano Frasson
Formatore Gruemp



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 6 =