Gruemp ti ascolta...

SPORT E LAVORO ALLENAMENTO ANCHE PER LA MENTE

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail

In che senso gli sportivi devono allenare la mente, oltre al corpo?

Basta seguire la cronaca sportiva, in particolare quella del mondo calcistico, per capire quanto spesso un bravo sportivo, uno che in campo “va forte”, possa crollare dopo un paio di sconfitte, una bega con un allenatore o con i compagni di squadra. Per capire il perché, senza mettere in dubbio la preparazione fisica dello sportivo, bisogna analizzare la preparazione emotiva, cioè svolgere il lavoro del mental coach. Peraltro sappiamo che nello sport i confini tra una performance ottimale ed una straordinaria sono spesso questione di particolari che possono fare grande differenza! Anche qui entra in gioco lo sport coaching: chi si occupa di essere atleta o allenatore impara a sviluppare ciò che può fare la differenza da un punto di vista motivazionale, mentale o comportamentale nella prestazione atletica, anche ai fini di migliorare le prestazioni dei singoli atleti e squadre.

Dott. Damiano Frasson
Gruemp Formazione Consulenza e Coaching



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + quindici =