Gruemp ti ascolta...

VA A RILENTO IL RICAMBIO GENERAZIONALE

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail

Qual è la situazione italiana del ricambio generazionale? Sembra ormai chiaro in base ai dati emersi da recenti indagini e ricerche nell’ambito aziendale che, l’agognato ricambio generazionale tra le PMI italiane, è fallito. Dati di Confindustria dicono che “Il 12% di piccole e medie imprese a gestione familiare è arrivato alla terza generazione, solo il 25% degli imprenditori vede nei figli l’erede ideale”. Il problema era noto da tempo, ma si è saputo fare poco per affrontarlo e vincere questa sfida. Per la verità ci sono anche dei casi d’eccellenza, dove il ricambio generazionale è stato affrontato, pianificato, ottenuto da “capitani d’azienda”, oggi ultra settantenni, che hanno agito con lungimiranza imprenditoriale. Ma purtroppo molti giovani non hanno saputo o voluto percorrere la via dell’impegno e della responsabilità nell’azienda familiare. Passare da una leadership “padronale” del capo vecchio stampo, ad una leadership più condivisa, moderna, fondata sulla delega, è stato per molti imprenditori uno scoglio insormontabile.

Claudio Frasson
Formatore e Coach GRUEMP



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 14 =