Gruemp ti ascolta...
andreafrasson
FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail
Sento che riesco a respirare a fondo e il senso di ansia che prima bloccava il respiro ora non c’è più. Provo un grande senso di gratitudine per essere stata guidata con cautela e rispetto in questa esperienza. Pensare che al mondo ci si può rivolgere con positività mi dà fiducia nelle persone e voglia di camminare con passo deciso e sereno verso ciò che mi aspetterà domani. Finalmente i brutti pensieri grigi che avevo sono andati via e posso ragionare non solo con le mie emozioni con anche con la testa e i piedi per terra. Ho compreso quanto sia necessario per la mia persona e per la mia vita con gli altri non agire d’impulso ma riflettere. Ho iniziato a farlo dosando l’emotività che prima bloccavo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 7 =