Gruemp ti ascolta...

SVILUPPARE L’INTELLIGENZA EMOTIVA

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail
In che modo l’intelligenza emotiva influisce sulle performance aziendali? Numerosi studi fatti in tutto il mondo mostrano che esiste una relazione diretta tra intelligenza emotiva-sociale, leadership e performance aziendale. Putroppo in Italia, molti manager e imprenditori considerano inutile sviluppare queste competenze nel business, sottovalutando il fatto di considerare che scarsi risultati aziendali sono spesso correlati ad un basso livello di intelligenza emotiva delle risorse umane presenti in azienda. L’intelligenza emotiva si riferisce al saper gestire consapevolmente le emozioni, ciò che motiva o demotiva, ciò che favorisce la concentrazione e ciò che distrae dagli obiettivi, il lavorare in team. Tutto questo ha molto a che vedere con l’essere più o meno efficaci e produttivi. Quando si lavora stressati, tristi, quando ci sentiamo in balia delle nostre emozioni, diminuisce la nostra capacità di elaborare informazioni e sviluppare pensieri costruttivi, ciò ci impedisce di pensare e comportarci correttamente abbassando così il livello delle performance.

Damiano Frasson
Formatore GRUEMP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 3 =